Raiba 1.jpg

IL MERCATO CITTADINO

IL CUORE COMMERCIALE DELLA REPUBBLICA

Potrebbe interessarti...

SAM_1996.JPG

Redazione: Nolitourism.it

Logo ridotto.jpg

Castello di Monte Ursino, da torre di avvistamento a complesso fortificato

SAM_0386.JPG

Redazione: Nolitourism.it

Logo ridotto.jpg

Passeggiata Dantesca, la natura a due passi dal mare

SNC01421.jpg

Redazione: Nolitourism.it

Logo ridotto.jpg

Chiesa San Paragorio, il Monumento simbolo di Noli

 

Il luogo del Commercio

Su piazza Manin si affacciano alcune costruzioni molto interessanti: Casa Garzoglio risale al tardo Medioevo ed è composta da due elementi distinti, una torre (XIII secolo) con basamento in pietra verde e parte alta in mattoni, ed una casa adiacente (XIV secolo) tutta in mattoni a vista con un grande arco al piano terra che fa parte di una loggia in origine aperta sulla pubblica via.

Nell' edificio della "Raiba" (il mercato cittadino), dove risulta ancora visibile il loggiato, vengono raccolte le risorse alimentari della città. Lo stoccaggio, gestito da un Magistrato, viene soppresso per decreto del Senato di Genova nel 1785.

Sulla sua facciata sono visibili tre archi a tutto sesto in mattoni, ora tamponati e una colonna con capitello corinzio di provenienza e datazione ignote. Ulteriore testimonianza del prestigio e della nobiltà delle famiglie che risiedevano nella zona è rappresentata da Casa Maglio, casa-torre con un importante basamento in pietra verde, e porta pregevole alla quale si accede salendo alcuni gradoni in pietra. Ai piani superiori si possono ancora notare alcune bifore.

La Porta di Piazza

E' la porta principale e centrale della seconda cinta muraria della città (XII-XIII secolo). Il dipinto sul suo frontone raffigura la Vergine ed i Santi protettori Eugenio e Paragorio. E' opera del pittore spagnolo Vincenzo Suarez (1787) ed è stato restaurato nel 1924 dal pittore Giovanni Rovero.

La porta è protetta, in origine, da un baluardo difensivo detto "rivellino" scomparso dopo il 1800.

 

La Piazza Comunale

E' il centro di tutte le attività cittadine. In passato, si trovava un grande pozzo d'acqua potabile nello spiazzo centrale e si poteva accedere al primo piano del Municipio tramite uno splendido scalone. Nell'epoca della Repubblica la piazza era sede di adunanza del popolo nolese che, ogni anno, alla festa di Santa Lucia, si radunava davanti alla Madonnina di Piazza, procedendo alla elezione dei pubblici amministratori (i Consoli o il Podestà).

Oggi è particolarmente trasformata rispetto al passato. Vi fanno spicco gli emblemi delle Antiche Repubbliche marinare: Genova, Amalfi, Venezia, Pisa e, naturalmente, Noli.